SE FAI SPORT… NON FUMARE!

 

Fumo e Sport non sono conciliabili, più consumi sigarette e più il rendimento delle tue prestazioni cala.
Il fumo, infatti, agisce in modo negativo sul fiato e sul rendimento muscolare. Ecco gli effetti che produce nel corpo di uno sportivo.

 

Sport Fumo

 

 

 

Il collegamento negativo tra fumo e sport è ormai consolidato.  Chi fa sport e lo vuole fare ad alto livello non può fumare. Le ricerche sugli effetti del fumo sulla resistenza alla corsa hanno dimostrato che per ogni sigaretta fumata il tempo per completare la corsa aumenta di 40 secondi

Il fumo intacca in modo pesante la capacità polmonare e la forza muscolare di un atleta. La nicotina che è la responsabile della dipendenza del fumatore, aggredisce in particolare l’apparato cardiocircolatorio, riducendo le dimensioni dei vasi sanguigni periferici. La frequenza cardiaca aumenta e con essa anche la pressione arteriosa, e quindi, il rischio di cardiopatie ischemiche diventa elevato. Mentre il monossido di carbonio presente nelle sigarette sottrae ossigeno al sangue con conseguenze negative a livello muscolare.

Possiamo schematizzare gli effetti del fumo su un atleta dividendo temporalmente in breve e lungo periodo.

EFFETTI DEL FUMO NEL BREVE PERIODO

  • maggiore affaticamento.
  • l’ossigeno fatica a raggiungere i muscoli.
  • si riduce la ventilazione polmonare, ossia quantità di aria immessa nei polmoni
  • genera una precoce formazione dell’acido lattico nei muscoli
  • altera il sistema nervoso
  • sovraccarica il cuore e il sistema circolatorio

 

EFFETTI DEL FUMO NEL LUNGO PERIODO

  • riduzione cronica della funzione respiratoria
  • predisposizione all’insorgenza d’infezioni dell’apparato respiratorio, asma e ostruzioni bronchiali
  • disfunzione della frequenza cardiaca sia a riposo sia sotto sforzo.
  • aumento del rischio di cancro al polmone e agli organi dell’apparato respiratorio
  • incremento della tosse, dell’escreato, del respiro ansimante
  • raddoppia la probabilità di incorrere in infortuni durante gli esercizi
  • aumenta il tempo di guarigione delle ferite
  • difficoltà a controllare il proprio peso

Si deve abbandonare la convinzione diffusa che l’attività fisica possa controbilanciare i danni dal fumo, il fumo fa male sempre.

2018-05-31T20:15:54+00:00