REGGISENO SPORTIVO: COME SCEGLIERE QUELLO GIUSTO

Ad ogni falcata e movimento sobbalza, oscilla, il seno è spesso fonte di dolore oltre che imbarazzo per tantissime donne sportive. Scopri come scegliere un reggiseno a prova di “rimbalzo”.

 

Ogni donna sa che quando sceglie il suo reggiseno oltre all’aspetto estetico non si può trascurare la portabilità e il confort che questo indumento deve garantire nell’indossarlo tutto il giorno. Questi fattori diventano ancor più importanti proprio quando si pratica uno sport.  Infatti, che il seno sia piccolo o generoso, quando una donna è impegnata nell’attività sportiva ad ogni movimento rimbalza creando non poco imbarazzo oltre che un reale fastidio se non dolore a causa dei microtraumi che può provocare.

Il gesto atletico richiede movimenti ripetuti sotto sforzo che fanno inevitabilmente sobbalzare il seno che è composto da muscoli e grassi sostenuti dai Legamenti di Cooper che vanno dai capezzoli fino ai muscoli pettorali. Il rimbalzo provocato dal movimento sollecita la parte stirando la pelle dei seni e i legamenti.

Studi dell’Università di Portsmouth, Regno Unito, hanno esaminato il movimento del seno durante la corsa e hanno riscontrato che ogni seno si sposta di circa 9 cm ad ogni passo, e per ogni chilometro e mezzo, rimbalza per circa 135 metri.

Usare quindi nell’attività fisica un reggiseno classico e non “shock absorber” può causare problemi come il mal di schiena cronico, una cattiva postura, dolori al collo e alle spalle e un prematuro cedimento dei seni che perdono la loro naturale elasticità oltre a fastidiosissime abrasioni.

Come scegliere allora il reggiseno giusto per praticare sport? Ecco gli elementi cosa a cui fare attenzione.

LA REGOLAZIONE TRA FASCIA E SPALLINE

La fascia toracica deve essere ben tesa ma permettere un respiro profondo altrimenti se è lasca può causare abrasioni.  Se poi è anche troppo alta bisognerà agire sulle spalline con il pericolo che stringano eccessivamente per sostenere da sole il peso del seno. È infatti la fascia che deve dare la maggior parte del sostegno e non le spalline per questo la fascia deve essere comoda e non causare alcun fastidio.

LA COPPA PERFETTA PER IL TUO SENO

Le coppe devono contenere in modo perfetto il seno che deve starci tutto senza fuoriuscire dai bordi o al contrario arricciarsi perché troppo grande.  È consigliabile un reggiseno sportivo con le coppe leggermente modellate perché aiuta a dare una forma più tonda e più liscia al seno.

FERRETTO

Se Il reggiseno ha il ferretto, ma potrebbe anche non contenerlo, questo deve abbracciare perfettamente il seno con l’inserto centrale in corrispondenza dello sterno.

CUCITURE

Sono da preferire i reggiseni privi di cuciture per evitare il più possibile sfregamenti e arrossamenti. O  per lo meno verificare  che le cuciture non siano a rilievo o che siano almeno coperte da termosaldature del tessuto tecnico.

 

CONSIGLIO: Per prevenire abrasioni da sfregamento prima di cominciare l’attività sportiva puoi usare la CREMA DERMOPROTETTIVA SPAS da spalmare accuratamente su tutte le parti soggette a sfregamento.

2018-04-24T12:42:51+00:00