MAL DI SCHIENA COSA FARE E COSA NON FARE

La Lombalgia comunemente detta Mal di Schiena ogni anno coinvolge milioni di italiani tanto da essere considerata una delle prime cause di assenteismo dal posto di lavoro e la seconda di invalidità permanente. Cosa fare e cosa non fare quando si presenta.

 

Il Mal di schiena, quel dolore acuto o cronico che colpisce nella maggior parte dei casi la zona lombare, miete sempre più vittime che indipendentemente dall’età o dalla condizione sociale restano bloccate nel proprio letto di casa. Le sue cause possono essere le più varie tra le più frequenti troviamo:

 

  • Le abitudini di vita scorrette: ore ed ore trascorse alla scrivania in una posizione scorretta, l’eccesso di peso e una vita sedentaria sono tutti elementi che vanno a caricare eccessivamente la schiena
  • Ansia e stress provocano tensioni muscolari che si scaricano lungo la schiena
  • La presenza di traumi al rachide come il famigerato “Colpo della Strega” o la presenza di ernie discali
  • Patologie della colonna come scoliosi, sciatalgie e spondilosi lombare.

 

Questa patologia è tanto diffusa quanto però trascurata. Sebbene molto spesso la lombalgia si risolva nell’arco di 15 giorni / 1 mese, chi è colpito dal “Colpo della Strega” difficilmente si rivolge al medico preferendo un intervento fai da te.  È però importante adottare alcuni accorgimenti.

 

COSA FARE QUANDO COMPARE IL MAL DI SCHIENA

  1. Riposo assolto per le prime 12-48 ore
  2. Evitare di trasportare e sollevare pesi
  3. Evitare movimenti bruschi
  4. Fare esercizi di esercizi di tonificazione ed allungamento con associata una moderata attività aerobica
  5. Per quanto possibile cercare di evitare i colpi di freddo e le correnti d’aria

 

COSA NON FARE

  1. Non indossare scarpe con i tacchi
  2. Non mantenere le stesse posizioni troppo a lungo
  3. Evitare situazioni di Stress che provocano tensioni muscolari aggravando il dolore alla schiena
  4. Non riposare eccessivamente l’immobilità fa sì che la muscolatura tende ad indebolirsi incapace di sopportare le numerose sollecitazioni a cui viene sottoposta
  5. L’allenamento fai da te, va bene proseguire l’attività sportiva ma in presenza di dolore è consigliabile il supporto di un personal trainer professionista.

 

Un caposaldo in caso di Mal di Schiena è la prevenzione. Per non trovarsi a lottare con il dolore è bene prendere le giuste precauzioni quali: mantenere il peso corporeo, sollevare i pesi flettendo le ginocchia e mantenendo la schiena diritta, alzarsi dal letto facendo prima ruotare il corpo sul fianco e in caso di sosta prolungata in posizione eretta tenere i piedi distanziati e flettere di tanto in tanto gli arti inferiori.

RIMEDI NATURALI

Nel caso di Lombalgie, quando i sintomi non sono tali da richiede l’intervento di un medico con una terapia farmacologia, si può intervenire sulla parte dolorante in modo topico con impacchi caldi e massaggi con pomate e creme a base di Canfora come la Crema Canforata Spas Obiettivo Sport  e  a base di Arnica Montana come la Crema o il Gel all’Arnica Spas

 

2018-04-24T13:03:42+00:00