5 SPORT DA FARE INSIEME AL TUO AMICO A QUATTRO ZAMPE

Lo Sport non fa bene solo agli uomini ma anche ai nostri amici pelosi che così si mantengono in buona salute e attivi, ma soprattutto, felici di essersi divertiti insieme al padrone. Passare del tempo insieme svolgendo un’attività che è un misto tra l’esercizio fisico e il puro divertimento non fa che rafforzare il loro rapporto.

Giochi e attività all’aria aperta son il segreto per la felicità di ogni animale e un vero antistress per l’uomo. In base alla razza, età, peso e dopo aver parlato con il veterinario che verificherà se il cane può muoversi e fare esercizi senza limitazioni sarà possibile scegliere lo sport da praticare insieme.

Prima di cominciare l’attività fisica è bene prendere alcune precauzioni affinché lo sport insieme sia veramente un momento di divertimento, fatto in piena sicurezza sia per l’umano che per l’amico peloso.

  1. Il cane deve aver appreso le regole base d’educazione e dell’obbedienza.
  2. portare sempre con sé una scorta d’acqua sufficiente per entrambi.
  3. Scegliere il momento giusto per praticare sport insieme così: in primavera è salutare per cane e padrone correre di prima mattina che invece potrebbero essere troppo fredde durante l’inverno. In estate sono da evitare le ore più calde che esporrebbe il nostro amico al rischio di un colpo di calore.

 

SPORT DA PRATICARE INSIEME AL TUO CANE

L’ AGILITY DOG è uno sport adatto a tutti i tipi di cane ispirato dai percorsi ippici prevede un percorso ad ostacoli che il nostro amico dovrà fare nel minore tempo possibile mentre il padrone lo guida con la voce e gesti. Una vera disciplina agonistica e per praticarlo è necessario essere affiancati da un allenatore esperto che aiuterà il padrone e il cane a diventare una squadra.

JOGGING correre con il cane è uno modo semplice ed economico per fare sport insieme. Può essere praticato ovunque sfruttando percorsi pedonali e i parchi cittadini. Sono più portati per questo sport i cani di taglia grande con zampe lunghe. È importante introdurre l’animale all’attività fisica gradualmente cominciando con percorsi brevi e pianeggianti cercando di capire qual è l’andatura giusta per lui, che non lo affatichi eccessivamente, non deve essere forzato ma deve essere un momento di divertimento.

BICICLETTA in città vietata dall’articolo 182 comma 3 del Codice della Strada che stabilisce che “ai ciclisti è vietato condurre animali o farsi trainare da altro veicolo” pena una sanzione pecuniaria da 22,00€ a 88,00€ può invece essere praticata su strade di campagna e argini ove non sia espressamente vietato. È importante insegnare al cane come interagire con il mezzo ed il guinzaglio limitando il rischio di repentini cambi di andatura o direzione che possono provocare cadute rovinose e mettere in pericolo entrambi. Va poi ricordato che il passo della bicicletta obbliga il nostro amico a fatiche che possono mettere dura prova il suo sistema cardiocircolatorio. Si consigli quindi un ritmo estremamente blando che non affatichi eccessivamente in cane e che allo stesso tempo ne permetta un adeguato controllo.

NUOTO è l’attività perfetta sia per i cuccioli che per i cani senior perché non grava sulle articolazioni. Malgrado per alcune razze possa esser più faticoso il nuoto non ha controindicazioni ma per evitare traumi il cane non deve essere forzato ad entrare in acqua. Si consiglia di prevedere un corso d’introduzione all’acqua dove addestratori professionisti insegneranno al cane e al padrone come approcciare l’acqua. In questo modo fare una nuotata insieme diventerà un momento divertente e rilassante per entrambi.

LANCIO E RIPORTO una garanzia di divertimento sia che si tratti della classica pallina da tennis che di un semplice legnetto raccolto nel parco, il lancio e il riporto è una delle attività fisiche semplici ed immediate.  Mentre il cane si divertirà a rincorre la palla il padrone allena la muscolatura in particolare delle braccia cimentandosi in lanci sempre più potenti e ad effetto.

 

 

 

2018-03-31T21:02:26+00:00